Archivi della categoria: News

Proponiamo l’articolo apparso in prima pagina su L’Osservatore Romano del 26 marzo scorso a firma di don Roberto Oliva giovane sacerdote di Praia a Mare che ha conseguito la Laurea in Lettere presso l’Università della Calabria, con una tesi sulle Passiones dei Martiri Argentanesi ed è specializzando in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (sez. San Luigi) in Napoli.

di Roberto Oliva

In maniera unica quest’anno il tempo quaresimale che stiamo attraversando costituisce un importante “segno sacramentale della nostra conversione”, come preghiamo nell’orazione di Colletta della i domenica di Quaresima.

Un tempo lento, anomalo e surreale che ci ha strappati dal vortice dei nostri impegni improrogabili per gettarci nell’immobilità delle nostre case. Un tempo carico di dubbi e angosce, ma anche di sofferenza per molti che patiscono l’epidemia. Un tempo in cui fare i conti con il silenzio, la quotidianità e gli affetti più cari. Un tempo in cui scoprirci dispensabili e quasi “inutili”, costretti a riconoscere che la conversione non è sforzo umano, ma presenza da accogliere. Un tempo in cui non possiamo dimostrare — attraverso il nostro fare — quanto siamo bravi, ma arrenderci alla povertà del silenzio e dell’immobilità.

Anche questo tempo diventa sacramento della nostra conversione se finalmente ci farà smarrire le strade certe della religione e ci aprirà quelle sconosciute della fede. La conversione ribadisce proprio questo: Dio non è lì dove credevamo! Le chiese vuote e i riti quaresimali disertati più che di assalti di nostalgia, dovrebbero farci sussultare di vitali desideri: dove si lascia trovare Dio?

Sarebbe comprensibile, ma inopportuno voler proporre necessariamente la solita strada per arrivare a Dio, mentre oggi Lui chiede di percorrerne altre. Il sociologo e teologo Peter Ludwig Berger osservava: «La realtà è assediata dall’alterità che si cela dietro le fragili strutture della vita quotidiana». Non quelle ufficiali, ma altre strade oggi possono diventare il sacramento di Dio, che non vogliono duplicare né scimmiottare i sacramenti che si celebrano abitualmente in Chiesa. La conversione prevede uno sguardo rinnovato sulla realtà, capace di scorgere non solo le già solenni strade di Dio (i sacramenti, i riti ecc.), ma anche quelle informali e finora sottovalute che questo tempo ci sta dischiudendo: la complessità e la ricchezza della vita quotidiana.

Sembra riecheggiare il profeta Isaia, quando il Signore agli Israeliti sfiduciati promise meraviglie più grandi rispetto a quelle operate nel primo esodo: «Non ricordate le cose passate,/ non pensate più alle cose antiche!/ Ecco io faccio una cosa nuova:/ proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?/ Aprirò anche nel deserto una strada» (Is 43, 18-19).

In un tempo così particolare — ridotto a pochi contatti umani — quello con Dio si presenta nella possibilità di un contatto anonimo, nascosto e quasi-sacramentale. Continuava Berger: «Quando la nostra attività si interrompe o viene messa in discussione per una ragione o per l’altra, riusciamo a intravedere la realtà trascendente. E una volta ogni tanto, raramente, l’altro irrompe nel nostro mondo manifestandosi in tutto il suo irresistibile splendore». Il grande gesuita Karl Rahner in un suo libretto Cose d’ogni giorno esprimeva la ricchezza della quotidianità che cela l’Altro, da riconoscere attraverso comuni e non banali segni e riti: il camminare, il lavorare, il sedersi, il guardare, il ridere, il mangiare e il dormire.

La povera quotidianità che viviamo custodisce una ricchezza sacramentale che richiede di essere riconosciuta e accolta: «Se la vostra vita quotidiana vi sembra povera, non l’accusate; accusate voi stessi, che non siete assai poeta da evocarne la ricchezza; ché per un creatore non esiste povertà né luoghi poveri e indifferenti. E se anche foste in un carcere, le cui pareti non lasciassero filtrare alcuno dei rumori del mondo fino ai vostri sensi — non avreste ancora sempre la vostra infanzia, questa ricchezza preziosa, regale, questo tesoro dei ricordi?» (R. M. Rilke)


L’iniziativa «Dona la tua esperienza missionaria»

In questa Quaresima la missione non si ferma e si  declina in altre modalità per raggiungere il cuore dell’umanità con l’amore di Dio. A tal proposito Commissione diocesana per le missioni propone  l’iniziativa chiamata «Dona la tua esperienza missionaria» che vuole diffondere le  diverse testimonianze di missione che anche oggi continuano a far rifulgere la luce di Cristo rimasto in mezzo a noi. L’invito ha … Continua a leggere L’iniziativa «Dona la tua esperienza missionaria» »

La corona del Rosario antidoto al Coronavirus

L’appello del Vescovo alla diocesi In questa particolare Quaresima rimaniamo uniti nella preghiera, nelle opere della penitenza e della carità, spiritualmente vicini alla sofferenza di tanti nostri fratelli con le  iniziative messe in campo da sacerdoti, religiose e religiosi coadiuvati dai diaconi, seminaristi (che hanno dovuto interrompere il loro iter formativo nei seminari) e dai fedeli laici impegnati nelle comunità ecclesiali della diocesi. Raccomando per … Continua a leggere La corona del Rosario antidoto al Coronavirus »

Progetto Policoro, incontri online

“La Lontananza che Genera Vicinanza” è un’idea alternativa ai soliti incontri che si potrebbero realizzare nei gruppi giovani parrocchiali, promossa dall’Equipe del Progetto Policoro della nostra diocesi, completamente online. L’animatrice di comunità e l’equipe sono a disposizione dei parroci e dei responsabili dei gruppi per attivare un percorso su tematiche quali: il talento, le competenze, come stilare un curriculum vitae ecc.

Quaresima social dei Giovani di Ac

“Per Sentirmi Vivo” percorso quaresimale social Il Settore Giovani di Azione Cattolica in questo momento storico che purtroppo stiamo vivendo, nel quale siamo costretti a restare in casa per evitare la diffusione del Coronavirus, propone un percorso di Quaresima Social sviluppato nei Lunedì e Venerdì che vanno da Venedì 13 Marzo a Venerdi 3 Aprile.Saranno 7 appuntamenti che daranno modo di pregare, riflettere, meditare su … Continua a leggere Quaresima social dei Giovani di Ac »

LA QUARESIMA OLTRE LA QUARANTENA

Quest’anno  la Chiesa raccomanda un maggior impegno nella vita spirituale e nella solidarietà di + mons. Leonardo Bonanno La Quaresima ritorna ogni anno come tempo di preparazione alla Pasqua, che é il cuore della vita della Chiesa, così come l’evento della Risurrezione del Signore ne rappresenta il motivo che solo può dare significato alla nostra fede. “Se Cristo non fosse risorto – dice l’Apostolo Paolo … Continua a leggere LA QUARESIMA OLTRE LA QUARANTENA »

Posa prima pietra della nuova chiesa a Cetraro

In occasione della festa della Candelora, la comunità parrocchiale “San Marco Evangelista” in Cetraro ha vissuto un momento di particolare fervore perché si è dato il via ai lavori della nuova chiesa dedicata “Santa Maria rifugio delle anime”. Essa sorgerà accanto alla Colonia San Benedetto, in località “Santa Maria di Mare” e porterà il nome della Serva di Dio Natuzza Evolo di Paravati. Alla posa … Continua a leggere Posa prima pietra della nuova chiesa a Cetraro »

Seconda edizione del concorso “Con CreatiVità”

Il 2 febbraio 2020 sarà celebrata la 42esima Giornata Nazionale per la vita. Come Ufficio diocesano di Pastorale Famiglia e Vitaper l’occasione desideriamo promuovere presso le scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio diocesano il concorso “Con CreatiVità”, quest’anno alla sua seconda edizione. E’ un’occasione per mettere all’opera il talento dei nostri ragazzi e creare dibattito usando il linguaggio della bellezza e della … Continua a leggere Seconda edizione del concorso “Con CreatiVità” »

Temporanea chiusura del Santuario diocesano “Madonna della Grotta” in Praia a Mare

A corredo della notizia apparsa sulla stampa (vedi Quotidiano del Sud del 14.1.2020, pag. 18 “Santuario chiuso al culto”) con riferimento al Santuario diocesano “Madonna della Grotta” in Praia a Mare, si riporta qui di seguito la lettera inviata dal Rettore del suddetto Santuario, d’intesa con l’Ordinario diocesano, agli organi in indirizzo, con l’interdizione dell’accesso della Grotta al pubblico per motivi di sicurezza.                                           … Continua a leggere Temporanea chiusura del Santuario diocesano “Madonna della Grotta” in Praia a Mare »

La Diocesi a sostegno dei terremotati in Albania

La diocesi di San Marco Argentano – Scalea si stringe ai fratelli albanesi che stanno vivendo il dramma e le conseguenze di terremoto che lo scorso fine novembre ha causato morti e distruzione. E lo fa con un gesto concreto. L’Avvento di carità viene sempre indirizzato ad una particolare necessità e quest’anno l’Ufficio diocesano della Caritas, su suggerimento del nostro Vescovo, ha destinato la raccolta … Continua a leggere La Diocesi a sostegno dei terremotati in Albania »

In cammino con “Gesti Concreti”

Il prossimo 21 dicembre dalle ore 10 i “Gesti Concreti”, nati grazie all’accompagnamento del Progetto Policoro  della nostra diocesi, si ritroveranno presso l’Azienda “Terra Piccante” di Alessandro Napoli (Gesto Concreto nato nel 2014)  per vivere una giornata di riflessione e preghiera dal titolo “In cammino con i Gesti Concreti” . E’ previsto un primo momento di accoglienza all’interno del quale i “Gesti Concreti” saranno anche … Continua a leggere In cammino con “Gesti Concreti” »

Inaugurata la nuova mensa a Scalea

Lo scorso 16 novembre, vigilia della Giornata Mondiale per i Poveri, il nostro Vescovo Mons. Bonanno ha  benedetto i locali destinati alla mensa Caritas San Giuseppe in Scalea. Erano presenti alla manifestazione inaugurale il sindaco della città Licursi e l’Assessore ai Servizi Sociali Orrico.  Il Vescovo ha ricordato che la struttura è inserita nel piano di sostegno alle marginalità che la Caritas diocesana sta portando … Continua a leggere Inaugurata la nuova mensa a Scalea »

Centri d’ascolto della Parola

Avvento 2019 SCHEDA 1 “Non temere di prendere ciò che Dio ti dà” (Mt 1,18-24) Iniziamo l’incontro pregando insieme: Maria, che dopo l’annuncio dell’Angelo  hai atteso il tuo Gesù nel silenzio e nella preghiera  insegnaci ad essere vigilanti per andare incontro a Cristo  con le nostre lampade accese. Maria, che hai detto il tuo sì,  accettando di fare totalmente la volontà del Signore aiutaci ad … Continua a leggere Centri d’ascolto della Parola »

Giornata del Creato a San Lauro di Fagnano Castello

Si è svolta il 22 novembre la “Giornata del Creato” a San Lauro, frazione di Fagnano Castello, manifestazione inserita nell’evento “Piantiamo il futuro” promosso dalla diocesi di San Marco Argentano- Scalea. Il gesto simbolico della piantumazione di un albero di ulivo nella villetta del piccolo borgo sanlaurese ha inteso promuovere il rispetto e l’amore per il creato, messaggio divulgato da sua santità Papa Francesco per … Continua a leggere Giornata del Creato a San Lauro di Fagnano Castello »

Indicazioni liturgiche per l’Avvento

Il tempo di  Avvento dà inizio alla celebrazione annuale del mistero di Cristo: la domenica successiva alla solennità di Cristo Re dell’Universo, noi, Chiesa di Dio pellegrini sulla terra, iniziamo il nostro cammino celebrando un tempo che ha una doppia caratteristica: “ E’ tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e … Continua a leggere Indicazioni liturgiche per l’Avvento »

Lucernario d’Avvento

Ritorna l’annuale appuntamento per adolescenti e giovani (dai 15 ai 35 anni) della nostra diocesi: il lucernario di Avvento.Un’occasione per ritrovarsi tutti insieme e iniziare il cammino dell’attesa, allenando lo spirito attraverso la “Palestra del cuore”! Vi aspettiamo domenica 1 dicembre 2019 alle ore 19:00. Per la Forania di San Marco ci ritroveremo nella Chiesa di Sant’Antonio a San Marco Argentano, per la Forania di Belvedere ci ritroveremo a Cetraro … Continua a leggere Lucernario d’Avvento »