Emergenza Ucraina. Le indicazioni della Caritas diocesana

La situazione in Ucraina è sempre più difficile e Caritas Italiana, viste le difficoltà che si incontrano, ha comunicato le linee operative per le Caritas diocesane, che alleghiamo alla presente, chiedendo di attenersi scrupolosamente a quanto indicato:
1) Per i beni di prima necessità (farmaci indumenti ecc.) la Caritas ci chiede di attendere indicazioni ufficiali e di non prendere iniziative personali al fine di evitare che gli aiuti vadano perduti; non siano accettati dalle dogane e rispediti indietro. Dobbiamo avere la certezza che il destinatario riceva quanto inviato.
2) La raccolta di fondi nelle parrocchie va trasmessa alla Diocesi Iban: IT04L0200880981000004041350 causale: “Emergenza Ucraina” la quale provvederà a seguire i canali ufficiali indicati dalla CEI.

3) Per l’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina le Parrocchie interessate possono rivolgersi direttamente alla Caritas Diocesana che fornirà le indicazioni specifiche.


Il Direttore della Caritas
Mons. Francesco Cozzitorto