Proposta formativa per gli insegnanti di religione

La proposta formativa per gli Insegnanti di Religione cattolica vuole suscitare specifiche competenze con l’obiettivo di promuovere una nuova forma d’insegnamento dell’ora di religione, un nuovo modo di insegnare adatto ai nostri tempi, abilitando l’insegnante di Religione Cattolica a svolgere in modo adeguato il ruolo di educatore e di testimone di Cristo nelle scuole di ogni ordine e grado attraverso la letteratura, la musica e l’arte.

La proposta formativa, fortemente voluta dai Vescovi della Conferenza Episcopale Calabra, prevede la seguente modalità di intervento: alle relazioni di base succedono gli interventi e i laboratori, per approfondire o per dare il proprio contributo, infine alcune esemplificazioni per arrivare a delle conclusioni operative.

Nello specifico saranno sviluppate le seguenti tematiche:

 Primo giorno: La missione educativa: il senso, la bellezza e il rischio educativo.
 Secondo giorno: Proposte di nuove modalità d’insegnamento: esemplificazioni di

letteratura, cinema, musica.

L’attività formativa si svolgerà nelle tre aree metropolitane, con il seguente calendario:

  •   Metropolia di Cosenza, comprendente le diocesi di: Cosenza-Bisignano, Cassano allo Jonio,Lungro, Rossano-Cariati, S. Marco Argentano-Scalea.
    • –  Date e orario: 6-7 maggio 2022 dalle 15.30 alle 19.00
    • –  Sede: Auditorium Giovanni Paolo II c/o Seminario Arcivescovile in Quattromiglia diRende (CS)
      1. Venerdì 13 maggio 2022, ore 16.30, Reggio CalabriaConvegno dal titolo “Il rischio educativo”, relatori:
        S.E.Mons. Fortunato MORRONE (Presidente della Conferenza Episcopale Calabra)

        P. Antonio SPADARO (Direttore di “Civiltà Cattolica”)
        Prof. Franco NEMBRINI (Insegnante e scrittore).
        Prof. Andrea MONDA (direttore de “L’Osservatore Romano” e insegnante di religione cattolica).